Dove si coltivano idee storte ma ben piantate.

Articoli con tag ‘Maroni’

Giunta è l’ora che volge al designo.

La coltivazione in serra di oggi ha per tema l’annuncio dei componenti della “nuova” giunta della Regione Lombardia. Formigoni ci da alcune anticipazioni su Twitter e poi, nel pomeriggio, la presentazione ufficiale. Posso io esimermi dallo spargere semi nel ScEMENZAIO?! Ovviamente no. Eccoli:

Giunta Formigoni: ex magistrato Giuseppe Grechi assume deleghe sulla Trasparenza. Darà una mano a cercare le famose ricevute.

Varata la nuova Giunta Formigoni. Mi raccomando l’orchestrina: è importante in ogni nave, prossima all’affondamento, che si rispetti.

Sole24Ore: classifica regionale condannati e indagati. 1° posto Sicilia, 2° lombardia e 3° calabria. Le speranze della rimonta affidate alla nuova giunta Formigoni.

Formigoni vuole una nuova legge elettorale che elimini il listino. Tranquilli assessori, non quello dei prezzi.

Andrea Gibelli, vicepresidente Lombardia: l’obiettivo primario è andare alle elezioni. Una volta si diceva “tirare a campare”.

Oggi Formigoni ha steso due cose: la lista degli assessori e la Regione Lombardia. Non resta che stendere un velo pietoso.

Formigoni vara la nuova giunta e la Lega lancia la candidatura di Maroni. Le disgrazie non vengono mai da sole.

La nuova squadra di Formigoni sarà composta da 40 assessori, in omaggio ad Alì Babà.

Formigoni fa i nomi della sua Giunta. Non è carino, però, fare i nomi dei complici…

Formigoni: Andrea Gibelli, Lega Nord, sarà assessore alle Attività produttive. Della Tanzania.

Matteo Salvini (Lega Nord) ironizza: “Formigoni ormai mangia, beve e dorme su Twitter”. Il dramma è che ci scrive pure!..

Formigoni: sono abituato a rispettare gli accordi. Quindi dividerete in parti uguali?

Questa mattina Formigoni ha scritto su twitter un’anticipazione sulla sua nuova giunta: il buongiorno si vede dal mattino.

Annunci

Le poco candide candidature.

Maroni: mi piacerebbe fare il governatore. Panico in Tanzania.

D’Alema: mi candido se lo chiede il partito. Credo si riferisca alPDL.

Il PDL in Lombardia pensa di candidare la Gelmini, che ha buoni legami nella Lega. Era la maestra di sostegno del Trota.

D’Alema: la mia disposizione d’animo è a non candidarmi. Peccato che poi vada dove lo porta il culo: su una poltrona.

Bersani congela D’Alema. Speriamo che si rompa il micro-onde.

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: