Dove si coltivano idee storte ma ben piantate.

Articoli con tag ‘cannabis’

Canne al vento.

Oggi nel mio ScEMENZAIO crescono tante belle piantine di canapa indiana. La vera notizia che arriva dagli Stati Uniti non è la rielezione di Obama, è la legalizzazione in diversi stati della cannabis a scopo di svago.
E in Italia, che succede? Direi nulla d’interessante, a parte la solita diatriba dei due galli Alfano e Berlusconi nel cortile del PDL. Bene, sotto con i semi!

La cannabis altera la percezione dello spettro visivo: tutto sembra più Colorado…

Alfano: l’alternativa? Inseguire qualche gelataio che nei sondaggi va peggio di noi? Perché farlo, avete Berlusconi!

Nomi gergali con cui è nota la cannabis indiana: maria, ganja, marijuana, canna, fumo, Colorado.

Berlusconi: abbiamo bisogno di volti nuovi e protagonisti nuovi. Qualcosa mi dice che è in arrivo un nuovo indulto…

Se in America i referendum valgono come in Italia, presto costruiranno una centrale nucleare sulle Montagne Rocciose.

Alfano: non siamo barzellettieri. Qualcuno lo aggiorni, per favore…

Sapete come si chiamano gli abitanti del Colorado? Fattoni!

Berlusconi: al partito serve uno shock. Che ne dice di un possibile candidato premier condannato per evasione fiscale? Può bastare?..

Il Colorado legalizza la cannabis. In questo caso, spero che esportino la democrazia.

Berlusconi: credo che serva altro, perché il momento é difficile. Tipo un candidato premier non inquisito e non condannato?

Stai a vedere che a forza di accorpare, la Giamaica m’è finita nel Colorado!..

Berlusconi: non basta cambiare nome. Ha ragione: prima bisogna attendere la prescrizione.

In Colorado migliorano la qualità della vita legalizzando la cannabis. Da noi faranno la stessa cosa ma con gli antidepressivi.

Berlusconi: abbiamo prodotto grandi riforme. La carta igienica profumata, in effetti, è stato un grande passo avanti.

 

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: