Dove si coltivano idee storte ma ben piantate.

Articoli con tag ‘Camera dei Deputati’

Camera con svista.

E dopo il Senato, tocca alla Camera dei Deputati: il neo premier Renzi ha chiesto e ottenuto pure qui la fiducia, nonostante la dura opposizione del Movimento 5 Stelle e la dura indecisione di Civati. Non ci resta che comportarci come le piantine del mio ScEMENZAIO: attendiamo che arrivi il concime.

Renzi ridurrà il cuneo fiscale di 10mld. Dove prenderà i soldi? Beh, la maggior parte degli italiani ha ancora 2 reni…

Renzi è il primo presidente del Consiglio che porta un pc a Montecitorio. Lo sanno tutti che youporn si vede anche dal tablet.

Brunetta: non ho visto alcun punto del programma. Ha provato a mettersi in piedi sulla sedia?

Sibilia, deputato del M5S: Renzi e il ministro Padoan figli di troika. È l’emozione, la prossima volta non gli scappa il refuso.

Biancofiore: Renzi parla alla pancia del Paese, come noi. Biancofiore, nel vostro caso è un po’ più in giù, vicino alla pancia.

Renzi cita Aldo Moro, Berlinguer e Scalfaro. Qui, Quo e Qua si sarebbero offesi.

Maroni si rivolge a Renzi: non le spareremo addosso tanto per farlo. Ovvio, mica è nero.

Bersani torna alla Camera: sono venuto ad abbracciare Enrico. Ora, con calma e tatto, qualcuno gli dica che il premier è Renzi.

Movimento 5 Stelle: è ora di riportare un po’ di normalità in questo Paese. Che, già ve ne andate?

Renzi alla Camera: rivoluzionare le norme sul lavoro. Per quei 2 o 3 che ancora ce l’hanno.

L’insostenibile eleggibilità del Berlu.

Pare, si dice, si mormora che Berlusconi non sia eleggibile per la legge italiana. OK, fermi tutti: da quando una legge dello Stato riguarda anche Silvio? Ma siam matti? E invece, stando a sentire cosa dice Zanda del PD, la cosa lo riguarda parecchio. E non solo come eleggibilità nella Camera dei Deputati, ma anche come Senatore a vita. Mi vien da dire che ci sono ottimi semi per il mio ScEMENZAIO, vediamo un po’ che cosa cresce…

Nitto Palma su ineleggibilità di Berlusconi dice: se ne parlerà tra qualche mese. Giusto il tempo di far cadere il governo.

Zanda: la legge parla chiaro, Berlusconi è ineleggibile in quanto Berlusconi.

Berlusconi potrebbe diventare senatore a vita. Poi voglio Cicciolina santa subito.

Nicola Latorre (PD): non spetta né a me né a Zanda decidere su chi deve fare il senatore a vita. Latorre in arrocco.

Cicchitto: Berlusconi non è ineleggibile perché si è presentato a tutte le elezioni dal 94. La prego, non rivanghi il passato.

Cicchitto parla di un’inutile provocazione. Concordo, quindi Silvio quando se ne va?

Bondi: il Pd vuole solo alimentare lo scontro. Non faccia il melodrammatico, magari è solo passato l’effetto del Valium.

Gasparri: l’arroganza usata da Zanda contrasta fortemente con il clima di pacificazione. Onorevole, si dice “inciucio”…

Zanda: mai è stato nominato un senatore a vita con una condotta simile a quella di Berlusconi. C’è sempre la prima volta!..

Zanda insiste e il Pdl replica: così si mette a rischio Ber… emh… il governo.

Camera con svista.

Oggi si vota alla Camera dei Deputati la fiducia la Governo Letta. I Deputati devono dire se va bene il megaimpasto destra-centro-sinistra proposto dal nipote di Gianni, quanto al parere degli italiani… beh, per loro ci sono le piantine del mio ScEMENZAIO!

Voto di fiducia per il governo Letta: Gasparri voterà alzando il dito medio.

Letta punta sul PDL per ottenere la fiducia. Quasi come se non si fidasse del PD.

Nuovo governo, verso cancellazione graduale IMU prima casa. La parola IMU è un refuso.

Berlusconi: aspetto risposte su Imu ed Equitalia. Per quella faccenda Mondadori, immagino.

Letta ringrazia Bersani. Non c’è di che, Gianni!

Vicina la fiducia a Letta. Per caso si sente già l’odore?

Letta: occorre puntare sui giovani. Mica facile prenderli, questi scappano all’estero!

Letta parla di lotta all’abusivismo edilizio. Sicuro di volere i voti del PDL?

 

 

Protesto quindi resto.

Oggi i “grillini” hanno deciso di protestare contro l’immobilismo del Parlamento, immobilismo in parte dovuto anche a loro, intendiamoci. E quindi? E quindi non usciranno dalla Camera e occuperanno le sedie fino a mezzanotte. E intanto? E intento il loro leader ci delizia con post al fulmicotone dal suo blog e con fotomontaggi: deve aver finito la plastilina.

Grillo: siamo al golpe. Ah, meno male! Io credevo fossimo nella merda.

I grillini non vogliono uscire dal parlamento. Par caso D’Alema è un grillino?..

Il fotomontaggio sul blog di Grillo non è credibile: quando mai s’è visto Monti sorridere?

Di Battista del Movimento 5 Stelle dice: i partiti tutti a casa. Secondo voi, si rende conto che questa frase coinvolge anche i suoi?

Roberta Lombardi: faremo turni per uscire dal Palazzo ed incontrare i cittadini. Si ricordi di portare anche i cerotti!..

Roberta Lombardi: mi è venuta in mente una buona idea. Immagino che non sia tacere, vero?..

Buttiglione: non si possono creare le commissioni subito. Ovvio, non è ancora uscito il listino dei prezzi.

PD: occupare l’Aula è una minaccia non democratica. Anche Violante nelle vesti di saggio è una minaccia niente male.

Il Movimento 5 Stelle occupa le Camere. Si sono accorti che c’è il wi-fi gratis.

 

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: