Dove si coltivano idee storte ma ben piantate.

…e le piantine dello ScEMENZAIO crescono.
Una settimana fa l’ex presidente del conSilvio ha fatto una “donazione” di 50.000 euro a una famiglia in difficoltà e, fatte le dovute proporzioni, è come uno con un reddito appena normale avesse donato 1,50 euro. Insomma, si fa bello in vista di future elezioni spendendo poco più di un caffè. Insieme agli amici di The Hashtag mi sono fatto alcune domande, lanciando in rete l’hashtag #farsibelli. Ecco le risposte:

Berlusconi si fa bello con 50.000 euro. Anch’io per quella cifra mi farei bello, con una liposuzione total body per esempio.

1) Quello di Berlusconi è un gesto di generosità o un bieco calcolo?
Berlusconi è sicuramente generoso, basti pensare che pagava le ragazze perché non si prostituissero.
Lo sanno tutti che il Cavaliere è generoso: se cercate un lavoro come stalliere, rivolgetevi a lui.
Quello di Berlusconi è un gesto generoso, non ho dubbi. Me l’ha garantito Emilio Fede.

2) Conseguenze della donazione: porterà voti o intaserà solo la casella di posta?
Pensate allo shock per quella famiglia: uno si aspetta la solita lettera sull’IMU, e invece…
Da ora in poi Berlusconi capirà cosa significa avere la posta invasa dallo spam.
Il gesto di Berlusconi porterà sicuramente dei voti. Credo che si chiami “emulazione”.

3) Anche Papa Francesco ha fatto numerose donazioni. Berlusconi punta alla carriera ecclesiastica?
Non so se mi fa più paura Berlusconi con la veste da Papa o con quella da Presidente della Repubblica.
Berlusconi è rimasto folgorato sulla via di Arcore da quando ha scoperto che per il Papa non è prevista la decadenza.
Diciamoci la verità, Francesco: non hai modo di battere il figlio del tuo principale.

4) Gli altri politici come potrebbero recuperare punti?
Renzi donerà il suo pass a una famiglia che porta i figli sempre in ritardo a scuola: le corsie preferenziali servono a questo.
Bossi donerà a una famiglia bisognosa una laurea ad ogni figlio, tanto ne ha un armadio pieno.
La Gelmini donerà a una famiglia le proprie idee: a sentir lei sono preziosissime.

5) Decidete di appellarvi a un potente: a chi? E per chiedere cosa?
Se volete appellarvi a un potente, appellatevi al più potente di tutti: Chuck Norris.
Se dovessi scrivere a un potente scriverei a Berlusconi. E, tanto per andar sul sicuro, allegherei la foto di mia sorella.
Caro Papa Francesco, ti scrivo io perché dopo i 50.000 euro di Berlusconi mi sa che non ti scriverà più nessuno.

6) Investite anche voi 1,50 euro e fate una donazione.
Farò anch’io un regalo a una famiglia numerosa: un abbonamento a Sky.
Non credo di riuscire a mantenere una famiglia con 1,50 euro, a meno che non sia una famiglia di criceti.
Aiuterò la mia famiglia contribuendo con 1,50 euro: comprerò un bel cartello con su scritto “vendesi”.

7) Vi è arrivato un assegno: come lo investite?
Se mi arrivasse un assegno da un politico cambierei immediatamente il cognome: chiamatemi “signor Svizzera”.
Se mi arrivasse un assegno da un politico per prima cosa mi accerterei di avere ancora tutti e due i reni.
Se mi arrivasse un assegno da un politico come minimo mi chiederei “chi devo uccidere?”

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: