Dove si coltivano idee storte ma ben piantate.

Porca miseria, sembra di stare a Shanghai!.. Grazie all’incessante pioggia di deiezioni, le piantine del mio ScEMENZAIO sono cresciute a dismisura! E oggi, con il significativo contributo di Berlusconi e dei suoi pasionari, è spuntata un bel po’ di scemenza nuova, guardate un po’ qui…

Nitto Palma: “In piazza siamo 4 mila”. A 20 euro l’uno.

Nitto Palma: “In piazza siamo 4 mila”. Avevo un certo sospetto che fosse sempre incinta.

Nitto Palma: “In piazza siamo 4 mila”. Ma quanti nipoti ha Mubarak?

Il voto sulla decadenza anticipato alle 17. Giusto in tempo per il prosecchino.

Alessandra Mussolini definisce Alfano “piccolo piranha”. E lei di pesce se ne intende.

Gasparri contro i senatori a vita: “Non ci siete mai, perché oggi sì?”. Semplice: tutti adorano le feste.

Huffington Post pubblica i video con tutte le gaffes di Berlusconi. Appena ho 15 ore di tempo libero li guardo tutti.

Bondi ai senatori a vita: vergognatevi. Meno male, per un attimo ho temuto che recitasse una poesia.

Berlusconi ha già detto “perdonali Padre perché non sanno quello che fanno”?

“Arrestateci tutti” recita uno degli striscioni. Tranquilli, la legge Basaglia l’hanno abrogata da tempo…

Berlusconi non andrà in Senato ad attendere il voto. Pure io odiavo le verifiche in classe.

Casini: non liquidiamo la storia di 20 anni come la storia di un evento criminale. Magari fosse solo uno!

Stefania Craxi a Palazzo Grazioli: temo la scena delle monetine. Deve aver dimenticato a casa l’acchiappafarfalle.

Bernini: nessuno ha mai rappresentato l’Italia come Berlusconi. Specialmente quando telefonava alle escort.

Gianni de Michelis: non c’è differenza tra le vicende di Craxi e di Berlusconi. Significa che Silvio è già a Mosca con Putin?

Berlusconi: scendono in piazza i cittadini consapevoli e che sono preoccupati. Ma non era una manifestazione di Forza Italia?

Berlusconi: non hanno vinto la partita della democrazia e della libertà. No, fermi tutti: decade, vero?

La Pascale in prima fila con il tricolore addosso. Incredibile: è vestita.

Berlusconi: oggi giorno di lutto per la democrazia. Me lo ricordo: era il 18 gennaio 1994.

Berlusconi: combatterò fuori dalle camere. OK, ma prima mettiti le mutande per favore…

 

Marina Berlusconi: mio padre decade da senatore. Cazzo, se n’è accorta pure lei!

 

C’abbiamo messo 20 anni per liberarci di un tappo. L’operazione di emorroidi più complessa della storia.

Dunque oggi finisce un ventennio. Per la seconda volta.

 

Il primo sostenitore di Berlusconi si è presentato con 7 ore di anticipo. Metti che ci sia la fila per ritirare i 20 euro…

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: