Dove si coltivano idee storte ma ben piantate.

Diciamoci la verità: i partiti politici avrebbero bisogno di uno scossone, di un rinnovamento, di nuovi simboli, nuove facce, dovrebbero cercare di avvicinarsi ai giovani e proporre nuove idee e nuove innovazioni.
Tutto questo in un mondo ideale. Poi apri il giornale e leggi di uno che vuole la grazia perché se la merita, di un altro convinto che i nubifragi siano eventi rarissimi (addirittura millenari) e di cene molto poco eleganti.
Ma per fortuna c’è The Hashtag su La3TV: oggi ci siamo chiesti come potrebbe essere il partito ideale, quindi l’hashtag di oggi è #partitidinuovo.

  • Un inno rock potrebbe rinfrescare un partito. Scegliamo una canzone che li rappresenti.
    Ho sempre sognato di sentire l’inno di Forza Italia cantato dai Cannibal Corpse.
    Vista l’armonia che regna, nel PD ci vedrei bene “Welcome to the jungle” dei Guns ‘n’ roses.
    “I quit, I give up” canta Mario Monti citando Edie Brickell & New Bohemians.
  • Il PD, nell’arco degli hanno ha cambiato ben 4 volte nome e simbolo. Quale sarà il prossimo?
    I partiti ci illudono cambiando nomi e simboli, l’unica cosa che non cambiano mai sono le facce.
    L’evoluzione del PD sarà il partito TS: Torno Subito.
    Il prossimo simbolo del PD dovrebbe essere grigio: si sa che sta bene con tutto.
  • Alfano lancia il “Nuovo centrodestra”. Cos’avrà di nuovo?
    Mi aspetto grandi novità dal nuovo centrodestra di Alfano. Un guinzaglio con le paillettes, per esempio.
    Speravo che la Santanchè andasse nel nuovo centrodestra di Alfano. La novità potrebbe essere la museruola.
    Nel nuovo centrodestra il segretario verrà scelto tra i fedelissimi. Dudù è in vantaggio, è il più bravo a leccare i piedi.
  • Berlusconi, invece, punta a un ritorno agli anni 90…
    Berlusconi punta sul ritorno agli anni 90. Oltre ai capelli si farà trapiantare anche i brufoli.
    Berlusconi punta tutto sulla nostalgia: l’inno di Forza Italia sarà una mazurka.
    Con Forza Italia siamo tutti più giovani. A me, per esempio, stanno spuntando peli in posti insospettabili.
  • Renzi ha sdoganato la camicia senza cravatta, il giubbotto in pelle e i media popolari. Cosa devono fare i politici per avvicinarsi ai giovani?
    Per avvicinarsi ai giovani i politici dovrebbero mettersi in fila all’ufficio di collocamento.
    Niente cravatta e foto su media popolari, come Alessandra Mussolini su Playboy.
    Per avvicinarsi ai giovani non servono grandi sforzi: basta offrire 20 euro e un panino.
  • Suggeriamo ai politici le regole per evitare le gaffes sui social media.
    Affiancare a Brunetta uno che i film li guardi per davvero.
    Spiegare a Vendola che twitter accetta 140 caratteri e non 140 cartelle.
    Impedire a Di Pietro di scrivere, a meno che una maestra delle elementari non abbia corretto la bozza.
  • Spariamo alto e proponiamo un nuovo inno italiano
    Il nuovo inno italiano? L’ha già scritto Mozart: così fan tutte.
    Non fate suggerire dalla Lega il nuovo inno italiano, proporrebbe solo rock DURO.
    Ci vorrebbe una canzone che riassuma in pochi minuti l’essenza della nazione. Che ne dite di un rutto libero?

Non dimenticatevi di guardare la nuova puntata di The Hashtag in onda questa sera alle 21.00, parleremo di #cibodipendenza. Canale 134 del digitale terrestre, 153 di Sky o in streaming.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: